Tiziano

Venere, amore e il musicista in cinque dipinti



Autore:
Collana: Arte
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874483082
ISBN10: 8874483082
Ub.int: T447F V14h

Anno di edizione:
Pagine: 140

Contenuto: Il rapporto tra la Musica e l'Eros nella cultura della seconda metà del '500 è magistralmente interpretato da Tiziano in cinque opere famose. Dipinte dall'artista in un arco di tempo che va dal 1550 al 1565, ed oltre, esse rappresentano il tema del Musicista (organista o liutista) che si volge a guardare Venere ed il figlioletto Amore.
Questo libro passando in rassegna la produzione di Tiziano di soggetto analogo (Venere, Amore, musici), si propone di riunificare in una sintesi originale la tendenza filosofica e quella sociologica dal momento che, come sembra indicarci lo stesso Tiziano, la verità è spesso risultante dall'unità degli opposti, dalla «discordia concors».

Roberta Giorgi, nata a Roma nel 1956, è titolare di Storia dell'Arte in un liceo romano. È incaricata presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Università della Tuscia di Viterbo, dove svolge un'attività di ricerca sul tema della legislazione artistica in Italia e in Europa. La studiosa si interessa altresí di analisi storico-iconologica con particolare riferimento all'arte del XVI e del XVII secolo. Roberta Giorgi sta preparando un saggio sulla storia della Basilica romana di S. Lorenzo in Lucina, con particolare riguardo ai rapporti intercorsi tra la committenza e gli artisti che vi operarono nel '600 e nel '700.