Tipografi, Stampatori, Librai

Edizioni romane del Settecento nella Biblioteca Provinciale di Roma



Autore:
Collana: Letteratura e linguistica
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849209945
ISBN10: 8849209940
Ub.int: T450E T519B V22h V26c

Anno di edizione:
Pagine: 128

Contenuto: Nell'ambito di un rinnovato interesse per la Roma settecentesca la Biblioteca Provinciale espone alcune opere di librerie e tipografie romane appartenenti al suo ricco patrimonio, suggerendo un percorso non frequente per il grande pubblico. Vengono inoltre presentate le opere delle Stamperie Ufficialie cinque edizioni stampate a Palestrina e Velletri, che testimoniano l'attività tipografica del territorio dell'attuale provincia di Roma.
Attraverso le indicazioni tipografiche la mostra ricostruisce idealmente, con l'aiuto della carta del Nolli del 1748, la mappa delle varie officine e botteghe di tipografi e librai che si incontravano a Roma nel XVIII secolo. Il percorso segue due traiettorie relate a due aggregati topografici in cui maggiore era la presenza di botteghe di stampatori e librai. La prima è la zona dell'antico rione Parione, la seconda è la zona di via del Corso che con il trascorrere dei decenni diventerà la via più animata della città.

Le schede di approfondimento che accompagnano molti dei libri esposti, offerti al pubblico a mo' di passeggiata tra le botteghe tipografiche e librarie della Roma settecentesca, propongono alcuni scorci all'interno delle pagine stampate, nei quali sono i libri stessi a raccontare la loro storia: li lasciamo parlare. Di volta in volta si dà risalto a informazioni, curiosità e dettagli particolari relativi alle storie cosí come furono raccontate e stampate. Laddove vi sono, si evidenziano anche timbri, ex libris e note di possesso degli esemplari custoditi dalla Biblioteca Provinciale.