Solidarietà, mercato e scuola libera

Conversazione tra Antiseri, Martino e Mons. Clemente Riva



Autore:
Collana: Diritto, Economia
Formato: 15 x 21 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874485086
ISBN10: 8874485085
Ub.int: T704C V36d

Anno di edizione:
Pagine: 68

Contenuto: Il mercato visto come meccanismo ottimo di raccolta e trasmissione di informazioni; la difesa della libertà, creatività e responsabilità della persona umana; le funzioni e i limiti dello Stato in una prospettiva liberale; l'inscindibile nesso che unisce l'economia di mercato allo Stato di diritto, cioè alle libertà politiche e ai diritti individuali; il libero mercato considerato come un efficacissimo strumento della solidarietà, la questione dell'obiezione fiscale per scopi etici; la decisa critica del monopolio statale dell'istruzione, monopolio che mette in pericolo la stessa democrazia; l'insegnamento della religione nella scuola pubblica; il buono-scuola quale base più sicura della scuola libera; la protezione dei più deboli nella "società aperta»: sono queste le tesi sostenute, con argomenti chiari e rigorosi, nel dialogo tra Dario Antiseri e Antonio Martino.
Le tematiche di fondo del dialogo tra Antiseri e Martino ritornano nella conversazione tra Antiseri e Mons. Clemente Riva, nella quale conversazione appaiono anche temi come la scomparsa del pensiero liberale dalla più ampia cultura cattolica, l'antiperfettismo di pensatori come Antonio Rosmini, o la necessità di una educazione economica dei sacerdoti e degli stessi vescovi.
Il presente libro è un lavoro che, tramite un limpido e piacevolissimo dialogo in cui si intrecciano riflessioni sui principi e ricorso ai fatti, riesce a porre ordine in tutta una serie di problemi tra i più scottanti dei nostri giorni e per il nostro Paese.

Dario Antiseri è presidente della Facoltà di Scienze Politiche della Luiss di Roma e, nella medesima Facoltà, ordinario di Metodologia delle Scienze Sociali.

Antonio Martino, già allievo del premio Nobel Milton Friedman, è professore di Economia Politica presso la Facoltà di Scienze Politiche della Luiss di Roma, ed è attualmente Ministro degli Esteri.

Mons. Clemente Riva, sacerdote rosminiano, studioso del pensiero di Antonio Rosmini e intellettuale cattolico di primo piano, è attualmente Vescovo ausiliare di Roma.