Sicurezza e urbanistica

L'integrazione della sicurezza stradale nel governo urbano



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849223705
ISBN10: 8849223706
Ub.int: T436B V06c

Anno di edizione:
Pagine: 256

Contenuto: La prevenzione degli incidenti stradali in città si realizza attraverso norme tecniche e competenze progettuali. Ogni volta che si tratta di progettare o riqualificare una rete stradale o di disegnare un nuovo quartiere, esistono più possibilità, basate su approcci concettuali diversi che si rifanno a due principi opposti: la segregazione dei modi di trasporto o l'integrazione dei diversi modi nel traffico automobilistico a “velocità ridotta”. Il ruolo della prevenzione dei rischi legati alla circolazione tende a divenire centrale nel governo urbano. I mestieri e le culture tecniche dell'ingegnere, dell'urbanista e dell'architetto si sono evoluti al punto che gli amministratori locali vedono nei progetti per la sicurezza stradale e nella loro qualità anche estetica un modo per rispondere alla domanda sociale. Un numero crescente di associazioni si interessa alla sicurezza e ne fa una dimensione essenziale nella gestione delle strade. La pianificazione urbanistica è in crisi, nella motivazione di fondo prima ancora che nell'apparato strumentale o normativo e si sente il bisogno di una leva per rimotivare un approccio al governo della città. La prospettiva della città sicura è una di queste leve. Questo libro propone una riflessione originale ed esaustiva sul legame tra mobilità e governo urbano. La comprensione della dinamica della circolazione e delle modalità di intervento sullo spazio – considerato come un sistema complesso – permettono di costruire delle procedure d'azione e d'integrare la sicurezza stradale nel processo di governo della città.