San Luigi dei Francesi

La fabbrica di una chiesa nazionale nella Roma del '500



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849209808
ISBN10: 8849209800
Ub.int: T410g T508b T518a V06a V14f BRAMP

Anno di edizione:
Pagine: 320

Contenuto: Collana ROMA STORIA, CULTURA, IMMAGINE diretta da Marcello Fagiolo n.14

La storia complessa e, per certi versi, enigmatica dell'ideazione e della costruzione della chiesa di S. Luigi dei Francesi, uno dei luoghi sacri più celebri e frequentati della Roma rinascimentale, viene ricostruita attraverso una indagine sistematica e per lo più inedita delle fonti documentarie e la lettura accurata dell'architettura nelle sue stratificazioni, modificazioni, sostituzioni. Dalla antica chiesa di S. Maria de Cellis, sorta tra i resti monumentali delle Terme Alessandrine, alla nuova chiesa "nazionale" ricostruita a partire dai primi anni del Cinquecento, la vicenda della fabbrica si snoda attraverso l'intero secolo, intrecciandosi con la storia politica e culturale della città sacra e cosmopolita, assecondando, con alterne fortune, le strategie urbane e i programmi architettonici dei pontefici. Una storia autentica della chiesa romana dei Francesi non poteva, dunque, che raccontarsi attraverso una lettura il più possibile scrupolosa ed estesa all'intero arco temporale del suo svolgersi, mettendo in luce il formarsi e il procedere lungo e problematico di un cantiere di grande prestigio, in cui si coagulano aspirazioni e progetti, presenze di committenti e artisti, realizzazioni e pentimenti.

Sebastiano Roberto è ricercatore in Storia dell'architettura moderna presso l'Università degli Studi di Siena. Ha pubblicato numerosi saggi sull'architettura barocca romana e toscana e, in questa stessa collana, il volume Gianlorenzo Bernini e Clemente IX Rospigliosi. Arte e architettura a Roma e in Toscana nel Seicento (2004). Dal 1992 è incaricato di ricerca presso il Centro di Studi sulla Cultura e l'Immagine di Roma e ha partecipato alla realizzazione di mostre, convegni e pubblicazioni sui temi dell'architettura rinascimentale e barocca.