Roma Sancta

La città delle basiliche. L'arte degli Anni Santi, il significato del Giubileo



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874480074
ISBN10: 8874480075
Ub.int: T435B V05i V14e V26a

Anno di edizione:
Pagine: 320

Contenuto: Collana ROMA STORIA, CULTURA, IMMAGINE diretta da Marcello Fagiolo n.1

"Roma sancta" è la città dei giubilei, l'area e il teatro in cui si celebra, a partire dal 1300, il rito del grande perdono. Il volume ripercorre innanzitutto la vicenda millenaria che salda Roma alla Terrasanta e a Gerusalemme nelle aspirazioni soteriologiche dell'homo peregrinus. Meta finale del Viaggio e, semel in saeculo, centro del mondo è la città dei papi e delle confraternite, che si rinnova e si trasforma per ricevere i romei. Andranno indagati cosí sia l'esterno (tutte le strade che portano a Roma) sia l'interno della città con le strutture predisposte ad accogliere e inquadrare strategicamente il popolo dei pellegrini. La città dei giubilei è anche civitas jubilationis, vertice o vortice di riti, di cerimonie, di festeggiamenti. A livello di immagine la città dei giubilei è infine soprattutto città delle basiliche, come dimostrano i "manifesti" delle piante speciali e delle vedute di Roma destinate ai pellegrini, con la Città Santa che celebra il suo trionfo sulla città "profana" delle Mirabilia. Cercheremo di dimostrare che - se le Sette Meraviglie antiche erano idealmente connesse da un itinerario concettuale nell'Orbe - le Sette Basiliche della Roma cristiana erano non soltanto i capisaldi santi dell'Urbe, ma costituivano l'intera sostanza della città eterna, le Sette Montagne Sacre che spodestavano la leggenda dei sette colli.