Mimmo Jodice

Mediterraneo



Autore:
Collana: Fotografia
Formato: 24 x 22 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13:
ISBN10: Ge6113
Ub.int:

II edizione


Anno di edizione:
Pagine: 48

Fuori Commercio

Contenuto: Catalogo delle mostra aperta al VIII Image Festival ad Amman, Giordania

Bianco e nero, Mediterraneo e nord Africa: gli scatti artistici di Mimmo Jodice dedicati al Mediterraneo interpretano al meglio lo spirito della diplomazia culturale italiana nello spazio geografico di cui il nostro Paese è centro cruciale, crocevia di passato e presente, crogiolo di culture e tradizioni. L'Italia e il “suo” Mediterraneo, dove il possessivo rivela un'appartenenza ed un ‘essere appartenuti', sono al centro di questa straordinaria indagine di Mimmo Jodice tra statue e volti umani, tra antiche rovine della storia e rigogliosi paesaggi che sembrano auspicare un roseo futuro. Una indagine condotta con l'obiettivo puntato non alla realtà scabra ed essenziale della quotidianità ma alla ricchezza del mito ed alla abbondanza di culture, lingue e tradizioni che fanno del Mediterraneo un luogo di incontri e di sovrapposizioni, di dialogo e di contaminazioni. Il Mare Nostrum è un mare di pacifica convivenza, di un colloquio che tanto deve essere franco e schietto quanto ricco di rispetto reciproco, perché è dalla reciprocità e dalla convivenza delle nostre diverse presenze che è nata la grande civiltà del Mediterraneo. Oggi più che mai, dunque, questo richiamo ad un patrimonio di culture comuni e condivise è necessario a chi vuol costruire ponti contro i muri dell'indifferenza e dell'intolleranza.

Mimmo Jodice è uno dei grandi esponenti della storia della fotografia italiana. Vive a Napoli dove è nato nel 1934. Attento fin dagli anni Sessanta alle sperimentazioni ed alle possibilità espressive del linguaggio fotografico, è stato protagonista instancabile nel dibattito culturale che ha portato alla crescita e successivamente all'affermazione della fotografia italiana anche in campo internazionale.