Medicina popolare e civiltà contadina

Ricettario, formule magiche, soprannaturale credenze popolari



Autore:
Collana: Medicina, Salute, Alimentazione e Cucina
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874485642
ISBN10: 8874485646
Ub.int: T508a T513B V34h

Anno di edizione:
Pagine: 578

Contenuto: Il libro raccoglie brani di quel mondo contadino che il dr. Torre ha incontrato lungo gli anni della sua vita di medico di campagna. Quella magica umanità prescientifica seduce l'autore che non la rifiuta, anzi raccoglie con amore quel sapere e quel fare approdati al nostro tempo da territori sconosciuti. Emerge la rappresentazione di un mondo dotato di coerenza interna e capace di rispondere alle sofferenze dell'uomo per vie che noi bene non conosciamo. Di certo la povertà dei mezzi usati, tratti dall'ambiente della semplice vita quotidiana, ci rivela il dimenticato potere che il desiderio di curare e di guarire possiede, al di là di ogni ragione oggi scientificamente condivisibile.

Domenico Torre è nato, di sangue siciliano, a Bologna nel 1913 ed è morto nel 1992 ad Anagni dove ha vissuto per cinquant'anni esercitando la professione di medico. E' stato un privato e delicato pittore, ma da appassionato della storia della Medicina ha al suo attivo una varia produzione letteraria. Questo volume, pubblicato postumo, è costruito da ricette, formule magiche, credenze popolari tra la superstizione e la fede semplice del soprannaturale presenti nei cicli della vita contadina. Risulta un compendio quanto mai vasto, ma colorito e vivace come un panorama che si apre e si sviluppa "dal vero" su la demoiatria e le sue pratiche, anche dalle origini nell'antica Roma.