Landscape in_Progress

Idee e progetti per la città metropolitana di Reggio Calabria / Ideas and projects for the Metropolitan City of Reggio Calabria



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849231687
ISBN10: 8849231687
Ub.int: T508A

English abstracts


Anno di edizione:
Pagine: 652

Contenuto: Il progetto di ricerca Landscape in_Progress propone una riflessione sull'idea di città contemporanea alla luce della recente costituzione della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Questa, costituita ancora solo come atto fondativo di tipo legislativo, pone la necessità di tornare sui luoghi interessati, ripercorrendoli attraverso un punto di vista mobile, e di sviluppare un'azione di simultaneo avvicinamento e allontanamento capace di cogliere ed elencare valori e immagini di una realtà complessa ed eterogenea nelle sue articolazioni territoriali. Lo studio ha l'obiettivo di rifuggire da un'idea puramente statistica e quantitativa del territorio, per concentrarsi sulla ricerca dei valori dei luoghi per la costruzione di un nuovo scenario urbano.
La ricerca parte da tali assunti, rintracciando contenuti, strategie e proposte progettuali attraverso due operazioni specifiche: una d'individuazione di una proposta-progetto di Corridoio Verde, infrastruttura fisica e morfologica capace di unificare e identificare, in una sorta di archeologia naturale, i territori variegati della Città Metropolitana; l'altra relativa a sei situazioni paesaggistiche sulle quali operare per una visione di città. Tali azioni, approfondite dal gruppo di ricerca attraverso elaborazioni originali, si sono confrontate in una logica d'interdisciplinarietà, affermata come punto di osservazione più adeguato per la conoscenza e il progetto. Diverse figure – architetti, paesaggisti, agronomi, fotografi, artisti e studiosi – sono state coinvolte per un racconto di quell'entità che tende a strutturarsi come città, nell'accezione più ampia che oggi questa assume, sempre più legata ad un'idea estensiva, dilatata ed eterogenea.

The study project Landscape in_Progress focuses on the contemporary city pursuant to the establishment of the administrative district Metropolitan City of Reggio Calabria. So far the district only has legal status, therefore it is important to review the area in question from a more mobile viewpoint in order to elaborate both an overall and detailed approach capable of identifying and itemising the values and images of a complex, heterogeneous territory. Rather than merely providing statistics and quantitative data about the territory, the study illustrates the search for local values with a view to creating a new urban scenario.
Based on the above premises, the study gathered data regarding contents, strategies and design proposals to achieve two specific goals: to develop a proposal/project involving the creation of a Green Corridor, a physical and morphological infrastructure capable of uniting and identifying (in a sort of natural archaeology) the very diverse territories of the Metropolitan City; to use six landscapes as a basis to elaborate an urban vision.
The study group adopted a very original, in-depth and interdisciplinary approach, considered as the best possible way in which to gather data relating to the project.
Multiple actors – architects, landscape architects, agronomists, photographers, artists and scholars - were involved in the exploration/discovery of this metropolitan area; their collated findings focus on an area that tends to be structured like a city, obviously in the contemporary, broader sense of the word now increasingly associated with a more extensive, comprehensive and heterogeneous approach.

OTTAVIO AMARO
Professore associato in Progettazione Architettonica e Urbana presso il Dipartimento di Architettura e Territorio dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria dove è anche componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca internazionale in Architettura.
È vincitore di numerosi concorsi di Architettura tra cui quello per il progetto della Chiesa del Soccorso a Reggio Cal.
Sin dalla laurea si è occupato dei problemi specifici disciplinari legati al linguaggio e alla costruzione della forma architettonica. I suoi progetti fondono elementi neorazionalisti con suggestioni contestuali, attraverso una costante ricerca sulle questioni del paesaggio e della città meridionale.
È autore di numerose pubblicazioni.

Associate Professor in Architectural and Urban Design at the Department of Architecture and the Territory at the Mediterranean University of Reggio Calabria where he is also a member of the Faculty Board of the International Research Doctorate in Architecture.
He has won several Architectural Competitions including the competition for the design of the Chiesa del Soccorso in Reggio Calabria. Since graduating he has focused on specific disciplinary problems associated with the language and construction of architectural forms. His designs merge neo-rationalist elements and contextual suggestions thanks to his constant research on issues involving the landscape and cities in the south.
He has published several books.

MARINA TORNATORA
Ricercatore in Composizione Architettonica presso il Dipartimento di Architettura e Territorio –dArTe– dell'Università Mediterranea di Reggio C., dove è membro del Collegio del Dottorato e delegata alle relazioni internazionali. L'attività di ricerca teorica, progettuale e didattica si confronta con i temi della città, del paesaggio e dell'architettura.
Attualmente è impegnata nel progetto sperimentale Architettura#myBook, che coniuga la didattica e la teoria dell'architettura attraverso i sistemi digitali in open source.
Costante è la partecipazione a concorsi di architettura, dove ottiene premi e segnalazioni, e a mostre: Architetti italiani under 50, Triennale di Milano 2004; Progetto per il porto di Crotone,10 Biennale di Venezia 2006; “ITALY IS NOW”, Congresso UIA a Tokyo 2011. Researcher in Architectural Composition at the Department of Architecture and the Territory – dArTe – at the Mediterranean University of Reggio Calabria where she is member of the Doctorate Board responsible for international relations. Her theoretical, design and teaching activities focus on the city, the landscape and architecture. She is currently involved in the experimental project Architettura#myBook that uses open source digital systems to merge the teaching and theory of architecture. She repeatedly participates in exhibitions and architectural competitions where she has won prizes and mentions: Italian Under 50 Architects, Milan Triennale 2004, Design of the Port of Crotone, 10 Venice Biennale exhibitions.