La Linea lombarda del federalismo



Autore:
Collana: Sociologia, Politica
Formato: 13,5 x 21 cm
Legatura: Cartonato
ISBN13: 9788874489275
ISBN10: 8874489277
Ub.int: T316C T707C V91g V36c V35f BRAMP

Anno di edizione:
Pagine: 208

Contenuto: Collana «Nuovo Millennio» n.7

Questo volume sulla Linea Lombarda del Federalismo presenta l'ultimo dibattito, esplicito anche se remoto, mai dedicato in Italia al rapporto tra città e campagna. Esso fu ospitato sulla rivista risorgimentale «Il Crepuscolo», dove sono state pubblicate due serie di articoli: quella di Zanardelli sulla Storia dei feudi e quella di Cattaneo su La Città. I due saggi, che vengono accostati e pubblicati insieme per la prima volta, mettevano alla prova le teorie di Sismondi e Romagnosi, ma anche proponevano due alternative strategiche, più radicale quella di Zanardelli e più moderata quella di Cattaneo, per la realizzazione dell'unità nazionale. Il terzo saggio è uno scritto, molto più tardo, di Arcangelo Ghisleri, che serve a far comprendere come e perché si sia passati a considerare come centrale il tema non più del rapporto tra città e campagna ma del sistema delle Istituzioni. I tre saggi danno un'idea chiara e completa della complessa vicenda risorgimentale e della varietà delle posizioni assunte nel corso della lotta per l'indipendenza e, successivamente, nel corso della battaglia politica tra Destra e Sinistra Storiche, tra monarchici e repubblicani.

Giuseppe Gangemi, docente di Metodologia e Tecnica della Ricerca Sociale alla Facoltà di Scienze Politiche all'Università di Padova. Ha pubblicato varie opere sul tema del federalismo: La Questione Federalista. Zanardelli Cattaneo e i cattolici bresciani (1995); Meridione, NordEst, Federalismo (1997); Federalisti Contro. Da Althusius a Silvio Trentin (1997).

Indice del volume:
Giuseppe Gangemi, Dal federalismo municipale al decentramento repubblicano / Le due direttrici di sviluppo politico: autorità dello Stato o autonomia della società civile? / Carlo Cattaneo allievo di Romagnosi / Giuseppe Zanardelli allievo di Andrea Zambelli e studioso di Romagnosi / Arcangelo Ghisleri studioso di Cattaneo e Romagnosi.
Giuseppe Zanardelli, Della storia dei feudi.
Carlo Cattaneo, La città considerata come principio ideale delle istorie italiane.
Arcangelo Ghisleri, Lo stato italiano e il problema del decentramento / Il peccato d'origine del regno unitario / Promesse e illusioni di decentramento / Il favoloso "Sistema delle Regioni" dei Ministri Farini e Minghetti / Due voci dell'opposizione (Giorgini e Montanelli) / Il pensiero della scuola repubblicana (Saffi e Mazzini).