La Caserma “Nino Bixio” nel Convento di Sant'Agostino ad Orvieto

Città del Corpus Domini



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849236798
ISBN10: 9788849236798
Ub.int: T801F V39e

Anno di edizione:
Pagine: 128

Fuori Commercio

Contenuto: La Caserma “Nino Bixio” di Orvieto si trova in un luogo veramente peculiare: l'ex convento di Sant'Agostino situato sul ciglio della rupe Orvietana da dove ne domina la vallata. La caserma è sede della 12a Divisione della Direzione Generale del Personale Militare del Ministero della Difesa e del distaccamento del Raggruppamento Autonomo, responsabile al supporto della Divisione e al mantenimento infrastrutturale della Caserma stessa. In Italia diversi luoghi d'importanza artistica e storica sono sede di Enti dell'Amministrazione Difesa, che nel massimo rispetto del valore artistico, pur usando tali strutture, contribuiscono alla conservazione di palazzi e manifatture in essi presenti. Il Raggruppamento Autonomo si occupa tra l'altro della gestione e conservazione del Sacrario delle Bandiere al Vittoriano e qui, come in altre sedi di sua competenza e d'importante valenza storica, è stato sempre attento al mantenimento e recupero di strutture e manufatti presenti. Nell'ambito di tale attività si era notata nella Caserma Bixio la presenza di una grotta, posta al limite della rupe orvietana, usata come deposito di materiale inservibile. Si è provveduto al suo recupero e sono state notate sia sulle pareti esterne alla grotta sia sulla parete della rupe varie incisioni raffiguranti croci infisse, croci decusse, latine, greche che fanno ipotizzare che la grotta fosse stata utilizzata come luogo di culto o cripta.