La casa: evoluzione dal 1950 ad oggi

Fotografia, cinema, teatro, danza, musica, arte, museografia e museologia, design, filosofia, poesia, cucina. Viaggio in 50 anni di espressività



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849213430
ISBN10: 8849213433
Ub.int: T420B T508a V02a BRAMP

Anno di edizione:
Pagine: 176

Contenuto: Collana Architettura e Complessità diretta da Antonio Piva n.3

Questo volume raccoglie il risultato di un appassionato e intenso percorso di indagini, incontri e riflessioni attraverso cui si è sviluppato il Laboratorio di Progettazione Architettonica I tenuto dal Professor Antonio Piva alla Facoltà di Architettura e Società al Politecnico di Milano, Dipartimento Architettura e Pianificazione, nell'anno accademico 2006-2007.
Il delicato approccio alla progettazione applicato al progetto della casa di ciascuno studente ha consentito di motivare i cambiamenti attivabili oggi nella cellula abitativa tenendo conto delle trasformazioni che si sono susseguite dagli anni Cinquanta a oggi. La complessità del progetto architettonico ha suggerito argomenti che solo apparentemente non hanno a che fare con il progetto della casa, ma piuttosto, con la fotografia, il cinema, il teatro, la danza, la musica, l'arte, la museologia e la museografia, il design, la filosofia, la letteratura e la cucina che documentano, in questo contesto, come l'esperienza dell'abitare passi attraverso tutti i linguaggi del proprio tempo. Questi stessi ci trasmettono i contenuti dell'epoca in cui viviamo. Ne è scaturito un racconto sulle trame dell'emozione che ha interessato e connesso tutti gli attori di questa esperienza: gli studenti, coinvolti in un processo di riflessione sulla propria identità; i docenti, chiamati a ricomporre continuativamente rapporti e relazioni con gli studenti e con le tematiche di progetto; i relatori esterni, invitati a rileggere le proprie discipline finalizzate a dare luce e consapevolezza allo spazio architettonico.
Questa raccolta di scritti testimonia la complessità di un percorso dove il confronto ha stimolato curiosità e volontà di rimettersi in discussione, di riscoprirsi e scardinare le logiche consuetudinarie del proprio vivere per aprirsi allo straordinario spazio del dubbio, imprescindibile a qualunque processo di crescita e di progresso.

Scritti di: Antonio Piva, Vittorio Prina, Paolo Golinelli, Elena Cao, Matteo Faroldi, Mariarosa Toscani Ballo, Lorenzo Vitalone, Andrée Ruth Shammah, Maria Grazia Gregori, Susanna Beltrami, Umberto Petrin, Paolo Biscottini, Annalisa Zanni, Francesco Trabucco, Francesca Bonicalzi, Giancarlo Majorino, Paola Ricas.