L'enigma dell'opera poligonale con blocchi concavi e il rilievo delle mura di Amelia - The enigma of the polygonal work with concave blocks and the survey of the walls of Amelia



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849237184
ISBN10: 9788849237184
Ub.int: T806C V16a V41f V56a c01

Facing English text - II edizione


Anno di edizione:
Pagine: 120

Contenuto: Collana ARCHITETTURA ENIGMATICA diretta da Ruggero Lenci
Series ENIGMATIC ARCHITECTURE directed by Ruggero Lenci

Tra le mura poligonali quelle di Amelia interessano particolarmente perché contengono un notevole numero di blocchi concavi. Una pietra concava genera nel sistema murario una condizione di doppio vincolo stante il fatto che entra in contatto con quella adiacente su due lati anziché su uno. Pertanto i blocchi concavi rappresentano un'innovazione strutturale che inserisce nelle mura poligonali, in modo intenzionale, altrettanti punti di vincolo di grado superiore con il risultato di ottenere una maggiore solidità di tutta l'opera muraria. Quelle straordinarie di Cuzco – molto più recenti rispetto alle mura di Amelia e qui documentate insieme ad altre in Italia e nel resto del mondo – costituiscono un'eccellente dimostrazione di questo principio. Nel tratto delle mura poligonali di Amelia designato con le lettere E-F nelle tavole di rilievo, sono presenti due pietre concave che entrano in contatto tra loro addirittura su tre lati. Una rarità che ha meritato la copertina. Il rilievo delle mura di Amelia è stato eseguito nell'ambito dell'incarico del 1993 per la redazione del progetto del piano particolareggiato relativo alla parte Sud fuori le mura, finalizzato alla valorizzazione culturale-sociale e della viabilità, affidato dal Comune – Sindaco Luciano Lama – al Prof. Arch. Sergio Lenci (1927-2001) e all'Ing. Enrico Marcucci (1932-1995). All'interno del gruppo di progettazione, Ruggero Lenci è stato incaricato del rilievo delle mura che ha eseguito negli anni 1993-94 con l'ausilio di tecniche fotografiche, informatiche e grafiche. I disegni fanno parte del Fondo del Prof. Arch. Sergio Lenci, curato e conservato dalla Soprintendenza Archivistica per il Lazio. Nell'ambito delle attività universitarie, La Sapienza ha finanziato per l'anno 2016 una ricerca di Ateneo finalizzata allo studio sull'opera poligonale all'interno della quale è stato dato ampio spazio alla pubblicazione dei disegni di rilievo delle mura di Amelia, oltre che alla documentazione del crollo di un tratto delle stesse verificatosi lungo via Nocicchia il 16 Gennaio 2006.

Among the polygonal walls, those of Amelia are particularly interesting because they contain a large number of concave blocks. A concave stone generates in the wall system a condition of double constraint given that it comes into contact with the adjacent one on two sides instead of one. Therefore, the concave blocks represent a structural innovation that inserts in the polygonal walls, in an intentional way, as many points of constraint of a higher degree, with the result of obtaining a greater solidity of the whole wall. The extraordinary ones of Cuzco – much more recent than the walls of Amelia and here documented together with others in Italy and in the rest of the world – constitute an excellent demonstration of this principle. The section of the polygonal walls of Amelia designated with the letters E-F in the survey, contains two concave stones that come into contact with each other on three sides. A rarity that has earned the cover. The survey of the walls of Amelia was carried out as part of the commission (1993) of the design of the urban plan (Piano Particolareggiato) aimed at cultural-social enhancement and viability of the South part outside the walls, entrusted by the Municipality – Mayor Luciano Lama – to Prof. Arch. Sergio Lenci (1927-2001) and to Eng. Enrico Marcucci (1932-1995). Within the design group, Ruggero Lenci was commissioned to survey the walls, which he carried out in the years 1993-94 with the help of photographic, computer and graphic techniques. The drawings are part of the architectural collection that Prof. Arch. Sergio Lenci donated to the Archival Superintendency for Latium. As part of the University activities, La Sapienza has financed a research for the year 2016 aimed at studying the polygonal work in which ample space was given to the publication of the survey of the walls of Amelia, as well as to the documentation of the collapse of a section of the same occurred along via Nocicchia on January 16, 2006.

Ruggero Lenci (Roma 1955) è professore di Composizione Architettonica e Urbana alla Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale, Sapienza Università di Roma. Afferisce al Dipartimento D.I.C.E.A.

Ruggero Lenci (Rome 1955) is Professor of Architectural and Urban Design at the School of Civil and Industrial Engineering, Sapienza University of Rome. He is a member of the Department D.I.C.E.A.

Tra i suoi libri apparsi in volume / among his books:
Massimiliano Fuksas – oscillazioni e sconfinamenti (Testo e Immagine, Torino 1996)
Manzone Architetto (Gangemi, Roma 1997)
I.M. Pei – teoremi spaziali (Testo e Immagine, Torino 2004)
Lenci Valentin – architettura teorematica (Mancosu, Roma 2005)
Studio Passarelli – cento anni cento progetti (Electa, Milano 2006)
Didattica e Architettura – tesi in composizione architettonica (Prospettive, Roma 2007)
Evoluzione e Architettura tra scienza e progetto (Prospettive, Roma 2008)
Pietro Barucci Architetto (Electa, Milano 2009)
Morfemi dinamici (Prospettive, Roma 2011)
Mutazioni Laurentino 38 (Prospettive, Roma 2011)
L'enigma del Girasole (Gangemi, Roma 2012)
L'enigma di Eurosky (Gangemi, Roma 2014)

Tra i libri curati / among his edited books:
Trenta lezioni di architettura più una, a cura di Valter Bordini, Paola Coppola Pignatelli, Ruggero Lenci, Sergio Lenci (Gangemi, Roma 1990)
Sergio Lenci – l'opera architettonica 1950-2000 (Diagonale, Roma 2000)
Annali del DAU, Intersezioni, a cura di Giuseppe Imbesi, Ruggero Lenci, Marina Sennato (Gangemi, Roma 2005)
Lo sguardo sul muro, di Massimo Birindelli (Mancosu, Roma 2006)
Annali del DAU, Nella Ricerca, a cura di Giuseppe Imbesi, Ruggero Lenci, Marina Sennato (Gangemi, Roma 2008)
L'Estate Romana di Renato Nicolini, a cura di Ruggero Lenci, Franco Luccichenti, Paolo Palomba, Giorgio Palumbi, Luigi Prestinenza Puglisi, Giuseppe Pullara, Franco Purini, Claudio Strinati (Gangemi, Roma 2013)
The Europe's Become, Il Divenire dell'Europa, a cura di Serena Angioli, Maria Angela Falà, Ruggero Lenci, Paolo Palomba, Claudio Strinati (Gangemi, Roma 2013)
Roma, Crisi del Progetto e della Civitas, a cura di Tiziana Ferrante, Ruggero Lenci, Enzo Scandurra (Ingramspark, Roma 2017)