L'Avana déco. Cuba

Arte, cultura, società



Autore:
Collana: Arte
Formato: 24 x 30 cm
Legatura: Cartonato
ISBN13: 9788849238600
ISBN10: 9788849238600
Ub.int: T500P V31e

Anno di edizione:
Pagine: 448

Contenuto: L'Avana conserva un vastissimo patrimonio Art déco, finora solo parzialmente considerato e ignorato a livello internazionale. Nel presente volume, oltre ad ampliare la conoscenza di quanto già noto, vengono considerate, per la prima volta, congiuntamente tutte le arti visive riconducibili al linguaggio espressivo del déco cubano. Le manifestazioni artistiche sono inserite nel contesto storico nel quale sono state create, con un approccio interdisciplinare di ricerca, che mette in luce il rapporto tra opere, società e cultura. Inoltre, le preziose testimonianze che ci offre L'Avana sono messe a confronto con le analoghe manifestazioni elaborate a Parigi e New York, città con le quali Cuba ha avuto più numerosi e frequenti contatti. Viene cosí messo in risalto l'originale contributo dato in ambito cubano all'Art déco. Una attenta perlustrazione della città, di musei e collezioni private, e una capillare ricognizione delle fonti e della bibliografia hanno permesso di elaborare un testo di carattere pienamente scientifico, ma scritto in modo tale da poter risultare di piacevole lettura anche per i non specialisti. Il libro presenta, inoltre, un ricchissimo corredo di immagini di altissima qualità, la maggior parte delle quali realizzate in una specifica campagna fotografica o tratte da riviste dell'epoca. Scienza e divulgazione si incontrano, dunque, armoniosamente, valorizzando lo straordinario legato culturale della magnifica Perla delle Antille.

Alessandra Anselmi, Storica dell'Arte, ha studiato all'Università di Roma La Sapienza e all'Università Autonoma di Barcellona. Ha conseguito numerose borse di studio presso prestigiose istituzioni italiane, spagnole, francesi e del Regno Unito, come il Warburg Institute. Ha pubblicato monografie, curato libri e pubblicato numerosi saggi in riviste specializzate italiane e straniere. Ha partecipato a numerosissimi convegni in diversi paesi, tra cui Cuba. I suoi interessi di ricerca hanno riguardato inizialmente l'arte e la committenza nella Roma Barocca, i rapporti artistici tra Roma e Madrid nel Seicento e Settecento e la Calabria del viceregno spagnolo. Negli ultimi anni ha rivolto i suoi interessi di ricerca sull'Art déco a L'Avana.