L'arte per il sacro nella contemporaneità

L'esperienza della ricostruzione di Scopoli



Autore:
Collana: Arte
Formato: 24 x 28 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849213591
ISBN10: 884921359X
Ub.int: T421A T519c V12e V15g V91g

Anno di edizione:
Pagine: 128

Contenuto: Dopo le tristi vicende accorse a seguito del terremoto del 1997, che colpí territori compresi tra Umbria e Marche, Scopoli di Foligno si è distinta per la forte volontà che ha sostenuto il duro percorso di ricostruzione post-sismica. La peculiarità dell'esperienza di questo piccolo paese immerso nel verde delle colline umbre, è stata la volontà di accompagnare momenti difficili con il sostegno dell'arte. Sono allora state prese diverse iniziative, culminate nell'ideazione di un concorso nazionale per Un nuovo linguaggio per la chiesa ristrutturata di Scopoli, presieduto da padre Tito Amodei, per la realizzazione di sedici dipinti da collocare all'interno della ricostruita chiesa di Maria SS. Assunta. A questi si sono aggiunte due opere: una grande Assunta, pittura murale realizzata da Elvio Marchionni, e Il Giudizio universale, grande tela di Giuliano Ottaviani. Questa pubblicazione, presentata da mons. Giuseppe Betori, suggella il lungo percorso nel segno dell'arte compiuto da tutta la comunità di Scopoli, presentando al pubblico le opere vincitrici del concorso e proponendo una serie di illustri interventi che vogliono aprire feconde discussioni circa il rapporto, nei secoli sempre fruttuoso, tra Chiesa e Arte. Il volume è arricchito da un saggio del Prof. Alberto Melelli, che ripercorre le vicende storico-paesaggistiche ed economiche della valle del Menotre.