L'antico come luogo della memoria

Villa Adriana, via Appia, Castelli e Fortificazioni, Ville Lante e Aldobrandini, l'Aniene, la campagna, i monumenti



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874480081
ISBN10: 8874480083
Ub.int: T413A V00f V24a

Anno di edizione:
Pagine: 286

Contenuto: Questo volume raccoglie nove saggi che affrontano alcuni fra i temi offerti dal panorama delle preesistenze storiche del Lazio.
I soggetti analizzati forniscono lo spunto per una riflessione sui grandi temi della memoria collettiva.

Villa Adriana.
La costruzione dell'architettura e la memoria.

Via Appia Antica.
La costruzione dell'architettura e i valori civili.

Castelli e fortificazioni del Lazio.
Architetture isolate e costruzione del paesaggio.

Villa Lante, Villa Aldobrandini e il Sacro Bosco di Bomarzo.
Artificio e costruzione del paesaggio.

Architetture sulle quali si sono stratificati usi diversi e diverse forme di lettura, e che, in quanto permanenze storiche, fanno parte del "paesaggio del Lazio", in cui le culture della città e del territorio ritrovano le loro radici.

La forma urbis.
Analisi logica dei paesi del Lazio.

La dialettica del centro e del recinto.
Il corso, la piazza, le porte, le mura.

Il rapporto fra sito e atto fondativo dell'insediamento, il rapporto fra emergenza architettonica e tessuto edilizio minore, il valore che alcuni tipi urbani assumono nelle successive fasi storiche.

L'Aniene.
Tra presenza e storia.

Architettura per la campagna.
Pratica e teoria dell'ambiente rurale nei secoli XIV-XVIII

Il segno del tempo e i segni del lavoro dell'uomo sul paesaggio d'artificio e sul paesaggio di natura.

I monumenti.
Tempo dell'architettura e tempo della città.

I temi del recupero, del restauro, del riuso, cosí come vengono interpretati nel dibattito che oggi sempre più investe il problema dell'intervento sul patrimonio culturale.