In cantiere sulle sponde del Tevere

Le lastre fotografiche dell'Ufficio Speciale per il Tevere e l'Agro Romano



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 24 x 16 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849241280
ISBN10: 9788849241280
Ub.int:

Anno di edizione:
Pagine: 80

Contenuto: In occasione dell'edizione 2021 della “Domenica di Carta”, l'Archivio di Stato di Roma apre al pubblico la mostra “In cantiere sulle sponde del Tevere. Le lastre fotografiche dell'Ufficio Speciale per il Tevere e l'Agro Romano”. L'esposizione si inserisce nell'ambito di una convenzione di ricerca tra il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica (DICII) dell'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e l'Archivio di Stato di Roma per la valorizzazione del fondo Genio Civile di Roma.
Questo catalogo, che accompagna la mostra, presenta una selezione di 32 fotografie di cantiere estratte dalla preziosa raccolta, ancora oggi inesplorata, delle 3536 lastre fotografiche dell'Ufficio Speciale. Le immagini ritraggono i lavori di trasformazione delle sponde del Tevere svolti tra gli anni '20 e gli anni '40 del Novecento. Le lastre, raggruppate in 4 sezioni – dedicate alla costruzione degli argini urbani ed extraurbani, dei grandi collettori bassi delle fogne della città, dei ponti e del drizzagno di Spinaceto – restituiscono un racconto inedito, tra le righe della storia della fotografia, della storia sociale, della storia della città, dell'ingegneria e delle tecniche costruttive.

Ilaria Giannetti, è professore associato di Architettura Tecnica presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica dell'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. La sua attività di ricerca è volta allo studio della storia della costruzione italiana del Novecento, con particolare riferimento all'evoluzione delle tecniche costruttive nel cantiere italiano e alla storia dell'ingegneria.

Stefania Mornati, è professore ordinario di Architettura Tecnica presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica dell'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. La sua attività di ricerca è volta allo studio della costruzione italiana del Novecento, con particolare riferimento alla storia delle tecniche costruttive, al rapporto tra progetto e costruzione, al restauro dell'architettura moderna.