Il sistema dei forti militari a Roma



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 24 x 30 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849210576
ISBN10: 8849210574
Ub.int: T418G

Anno di edizione:
Pagine: 208

Contenuto: In questo volume viene presentato il lavoro di studio e ricerca promosso e curato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Roma sulla vicenda del sistema dei quindici forti militari ottocenteschi della città, sia sotto il profilo storico, che tecnico e progettuale. Viene, infatti, riportato e messo in relazione il dibattito critico che si svolgeva in Italia alla fine dell'Ottocento con quanto avveniva nelle altre capitali europee e confrontati i temi e le soluzioni adottate, studiata la morfologia dei forti e pubblicate le schede conservate all'ISCAG di Roma. Inoltre viene presentato uno studio sul forte Antenne, sia sotto l'aspetto statico che progettuale, ad esemplificazione, poiché l'intervento che è stato possibile ipotizzare per il forte Antenne è estensibile a qualsiasi forte coevo della città; viene proposto un consolidamento delicato, che liberi le strutture originali dai manufatti che sono stati inseriti successivamente e che ripari i danni, sia umani che naturali, che hanno affaticato lo schema statico, a volte causando crolli di porzioni di murature, a volte provocando lesioni e spanciamenti. Viene, poi, presentato un progetto architettonico su come utilizzare la cintura dei forti romani, con attività pensate nella duplice scala del municipio e della città, legate alla popolazione ed alle sue necessità; attività permanenti, ma anche temporanee, in un clima di grande permeabilità. Viene inoltre illustrato il restauro del forte Portuense, già attuato in parte dalla Soprintendenza, che ne analizza lo stato di degrado e descrive gli interventi effettuati. Un glossario e la trascrizione del manoscritto del 1875 di Antonio Araldi sulle fortificazioni di Roma, completano il volume.