I ponti del Giubileo - The bridges of the Jubilee

Concorso per la progettazione di un ponte pedonale - Competition for the design of a pedestrian bridge



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 22 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874489442
ISBN10: 8874489447
Ub.int: T411G V05a V41d V27h

Facing English text


Anno di edizione:
Pagine: 160

Contenuto: Il concorso mira a fornire all'Amministrazione Comunale progetti di ponti pedonali per l'attraversamento di strade urbane caratterizzate da intenso traffico automobilistico, allo scopo di realizzare percorsi pedonali in occasione del Giubileo del 2000 interessanti le principali aree nelle quali e tra le quali si svilupperà il movimento dei pellegrini. È stato fatto presente che, tra le iniziative espressamente avviate per il Giubileo, questa risulta una delle non molte (forse l'unica) per la quale è stato indetto un concorso di architettura.
I progetti presentati ed esaminati mostrano una assai diversificata gamma di risposte al tema stimolante posto dal bando.
Diversi pesi e diversi rilievi sono stati attribuiti alle finalità espresse nel bando, presentando i progettisti diverse scelte per quanto riguarda la morfologia e i vari aspetti sia estetici che funzionali dell'opera.
(dalla relazione della giuria)

The competition aims to supply the City Administration with designs for pedestrian bridges to cross over heavily trafficked city streets, within the scope of the design of a pedestrian route for the pilgrims visiting Rome for the Jubilee of the year 2000.
It has been pointed out that, among the initiatives expressly undertaken for the Jubilee, this is one of a small number (and perhaps the only) for which an architectural competition was declared. The designs presented and examined show a wide range of approaches to this stimulating theme imposed to the participants. Different weight and different importance were attributed to the aims expressed by the competition parameters, presenting participants a variety of choices in terms of morphology and the various aesthetic and functional aspects of the design.
(From the Jury Report)