I Nostri Giardini

Tutela, conservazione, valorizzazione, gestione



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849208948
ISBN10: 8849208944
Ub.int: T401F V04d

Anno di edizione:
Pagine: 144

Contenuto: I nostri giardini": il titolo sembrerebbe indicare un senso di proprietà; al contrario, il possessivo "nostri" vuol suggerire la necessità del "prendersi cura", l'urgenza di una nuova responsabilità che non sia solo di chi possiede o ha in gestione il parco o il giardino, ma diventi un sentire comune. La scelta dei "case studies" è ricaduta su alcuni giardini di proprietà demaniale – gestiti dalle Soprintendenze e dai Poli museali – interessati in anni recenti da progetti o da interventi di restauro: il Parco di Racconigi, Villa Pisani a Stra, il Parco di Miramare a Trieste, il Giardino di Boboli, il Parco della Villa del Colle del Cardinale a Perugia, Villa d'Este a Tivoli, il Parco della Reggia di Caserta. A queste "sette stelle" del Ministero si sono poi aggiunte tre altre diverse realtà: il Parco delle Terme di Lévico, in gestione alla Provincia Autonoma di Trento, i giardini della Kolymbetra, in consegna al Fondo per l'Ambiente Italiano, il Parco del castello di S. Maria del Monte a Montella. Ne è emersa una casistica ampia: restauri nella maggior parte dei casi attenti alla fragilità del manufatto, idealmente legati fra loro da un comune intento conservativo, ma talvolta oggetto anche di scelte non sempre condivise. Il risultato è un confronto sui metodi e sulle tecniche di intervento nei parchi e nei giardini storici, sulle modalità di uso e sulle strategie di valorizzazione; un confronto utile a disegnare una politica nazionale coordinata, che dia un senso più incisivo all'impegno che caratterizza l'attività svolta nelle diverse sedi.