I Bronzi di Riace

Tra storia e leggenda



Autore:
Collana: Archeologia, Restauro
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874482788
ISBN10: 8874482787
Ub.int:

Anno di edizione:
Pagine: 224

Fuori Commercio

Contenuto: Il volume è stato sostituito da Gli eroi venuti dal mare (978-88-7448-187-3)

Il volume, nel ricercare l'eredità greca in Italia Meridionale, la cui impronta è rimasta impressa con particolare persistenza ed efficacia fino all'epoca contemporanea, analizza alcune usanze, liturgie e cerimonie arcaiche che perpetuano simboli millenari e comportamenti ritenuti, talvolta, «irrazionali» che affondano le loro origini nel mondo pagano.
Attraverso una originale visione antropologica dell'importante ritrovamento di Riace, la cultura, l'arte, la vita sociale delle colonie greche nei più disparati profili vengono analizzate con annotazioni sempre incisive e pertinenti, nel costante sforzo di saldare il vecchio al nuovo.

Giulio Cesare Papandrea, medico internista e cardiologo, primario ospedaliero, è nato a Careri - già Pandora -, nella Locride, nel 1937. Vive ed opera a Roma e in Ciociara. Ha compiuto i suoi primi studi presso il Liceo Classico di Locri dove è stato allievo dii Professori Vinciguerra, Bio-Jeraci e Incorpora, dai quali è stato «contagiato» nella passione per lo studio della civiltà greca. Autore di circa sessanta pubblicazioni, nel 1972 è risultato vincitore del «Premio Montecatini di Medicina» per uno studio su coma epatico. Giornalista, direttore del periodico «EFFELLE», rivista di cultura, informazione e critica, con questo volume ha inteso proporre all'attenzione degli studiosi di archeologia, di antropologia e di storia dell'arte una nuova ipotesi sulla origine, collocazione e funzione dei Bronzi di Riace, che non mancherà di suscitare un vivace dibattito a motivo della sua originalità, nel solco dell'antica tradizione del medico umanista.