Guida di Roma sotterranea

I monumenti di Roma antica “ritrovati” nel sottosuolo



Autore:
Collana: Archeologia, Restauro
Formato:
Legatura:
ISBN13: 9788874489114
ISBN10: 8874489110
Ub.int: T212F

- I edizione


Anno di edizione:
Pagine:

Fuori Commercio

Contenuto: Il volume è sostituito dalla nuova edizione Guida di Roma sotterranea - Guide to underground Rome (ISBN 9788874489947) con testo in inglese a fronte.

Collana ROMA ANTICA diretta da Carlo Pavia

Roma, ricca di Fori, Templi, Basiliche e monumentali palazzi. È cosí che tutti la conoscono. Esiste però un'altra città poco nota, forse solo a quelli che in gergo vengono definiti "gli addetti ai lavori". È la città sotterranea, quella romana, quella immersa nelle tenebre e nell'umidità da centinaia e centinaia di anni. Molti hanno tentato di vederla ma pochi ci sono riusciti.
È stato questo il motivo che ha spinto l'autore a realizzare un libro-guida che potesse diventare il vademecum di chiunque (anche dei lettori che di archeologia poco ne sappiano) voglia conoscere un aspetto di Roma non riscontrabile in nessuna altra città al mondo: il sottosuolo, pieno di "Case, palazzi e ville", "Ninfei, terme e cisterne", "Teatri e stadi", "Mitrei, templi e santuari", "Chiese sotterranee e tituli", "Ipogei sepolcrali", "Ipogei catacombali" e una infinità di ambienti minori, argomenti dei quali l'autore tratta esaurientemente con rigore e scientificità. La guida può essere goduta comodamente seduti in poltrona, ed allora le splendide fotografie riusciranno a far fantasticare su un mondo comunque reale, oppure come guida vera e propria, ovvero tenendo ben presente tutte le indicazioni che lo stesso autore ha meticolosamente incluso e cioé la pianta archeologica, il testo scientifico, i consigli utili e quant'altro possa agevolare la visita di un ambiente affascinate, e nello stesso tempo tenebroso, sotto i nostri piedi.
Il libro è adatto a tutti, dallo studioso che desideri approfondire i propri studi di topografia romana al frettoloso "visitatore della domenica" che nel suo breve tempo a disposizione voglia vedere questo o quell'ambiente, tra i circa 130 proposti, che più lo abbia affascinato.