Gli appalti nelle opere civili - Civili engineering contracts

Risultati di un'indagine empirica su 204 appalti eseguiti in Italia 1986-90 - Evidences from an empirical survey on 204 contracts carried in Italy in 1986-90



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874485925
ISBN10: 8874485921
Ub.int: T438E V00g V43d

Facing English text


Anno di edizione:
Pagine: 136

Contenuto: L'analisi, condotta con il supporto di tecniche statistiche, di un numero rilevante di appalti di opere civili eseguiti in Italia nel periodo 1986/90 contribuisce alla comprensione dei criteri fondamentali di organizzazione e di gestione degli appalti nel territorio italiano e può costituire una base di riferimento in sede di pianificazione comunitaria.
In particolare, in questo libro vengono esaminate le principali variabili, di natura qualitativa e quantitativa, in grado di connotare un appalto, con un focus sulle interrelazioni che si vengono a determinare fra le scelte d'appalto e le prestazioni, sia economiche sia temporali, conseguite.

Maria Rita Tagliaventi, laureata in ingegneria civile nell'Università di Bologna, si occupa di temi organizzativi e gestionali applicati all'industria delle costruzioni e dell'impiantistica. E' dottoranda di ricerca in «Scienze dell'innovazione industriale» presso l'Università di Padova e partecipa all'attività di ricerca del Centro studi di Ingegneria Economico-Gestionale (CIEG) dell'Università di Bologna.

It is well known that the construction industry, especially as far as infrastructures and civil engineering buildings are concerned, plays a very important role in the national economy if industrialized countries. While great changes in construction rules and relationships are taking place at EEC level, many differences arise among national contract procedures and, as a consequence, a deep knowledge of peculiar past experiences is required in order to undertake a both balanced and effective common planning action. The analysis, by means of proper statistical techniques, of a large number of contracts carried out in Italy in the 1986/90 five-year period helps to understand the Italian main organizational and managerial contract procedures and can serve as a basis to refer to in EEC planning. In particular, the main quantitative and qualitative variables apt to describe a contract are here examined, with special focus on the relationships between contract choices and both economic and time performance indicators.