Giovani architetti romani - Young Roman architects

Il tè del Tac. Tecniche dell'Architettura e della Costruzione - Tac's tea. Architecture and Construction Techniques



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 24 x 17 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849205398
ISBN10: 8849205392
Ub.int: T701D V03d V43b V25d

Facing English text


Anno di edizione:
Pagine: 112

Contenuto: Italiano/inglese

L'iniziativa denominata Tè del Tac promossa e organizzata dal nuovo Corso di Laurea in Tecniche dell'Architettura e della costruzione (TAC) della Prima Facoltà di Architettura di Roma 1 "Ludovico Quadroni", nasce per favorire la conoscenza, all'interno delle aule universitarie, delle realtà professionali, delle attività e delle linee di ricerca progettuale, che impegnano, nel nostro paese, una generazione di architetti anagraficamente non troppo distante dai giovani che intraprendono oggi i nuovi percorsi formativi. Diretto da Giuseppe Rebecchini e curato da Paola V. Dell'Aira e Luigi Prestinenza Pugliesi, il ciclo di conferenze dei "lunedí pomeriggio all'ora del tè", in Via Fulminea 70, ha ospitato nell'anno accademico 2001/2002, diciassette gruppi di giovani architetti prevalentemente romani. Inizialmente presentate dagli organizzatori, le conferenze sono state in seguito introdotte da docenti del Corso di Laurea favorendo cosí più complessi intrecci e confronti. Il tema dell'adesione e della partecipazione alle questioni dominanti nella ricerca contemporanea internazionale, insieme a quello dell'approfondimento dei legami con la cultura architettonica italiana, con le proprie radici, con i luoghi e con la scuola, ha stimolato un vivace dibattito tra docenti della facoltà e giovani architetti. La presentazione delle attività possibili, nei diversi settori emergenti, ma anche delle problematiche e delle difficoltà connesse all'esercizio della professione, ha fornito ai più giovani un panorama informativo su alcuni dei possibili sbocchi della loro scelta universitaria, suggerendo nel contempo luoghi e questioni meritevoli di quell'approccio motivato e appassionato che la nostra disciplina richiede. Per gli studenti degli ultimi anni il Tè del Tac ha rappresentato, oltre che un motivo di interesse e di scambio, l'occasione per conoscere alcune realtà professionali a cui potrebbero tra non molto riferirsi per il proprio tirocinio.

The initiative called Te del Tac arranged by the New University Degree Course in Techniques of Architecture and Building (TAC) of the first Department of Architecture of Roma 1 “Ludovico Quaroni” was created to enhance awareness in the university classroom of professionals problems, activities and lines of research in design. In Italy, the generation of architects involved is not too different in age from the young people now taking part in the new study programmes.