Discorsi visivi

Idee in arte



Autore:
Collana: Arte
Formato: 22 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849219722
ISBN10: 8849219725
Ub.int: T423 T525A V15b

Anno di edizione:
Pagine: 88

Contenuto: Collana SPAZIO, MEMORIA, PROGETTO diretta da Massimo Rossi Ruben n.4

L'evento Discorsi Visivi. Idee in arte nasce dall'idea di far convivere esperienze e visioni artistiche differenti, coinvolgendo 10 autori - selezionati tra le eccellenze del Paese - che con le loro opere esprimono soggettivamente il proprio personale nucleo vitale creativo. Ne deriva, cosí, una rassegna di dialoghi di soli sguardi e rimandi - discorsi visivi, appunto - dove le opere sono protagoniste e diretti interlocutori in grado di rivelare le proprie peculiarità che solo il fruitore più attento riesce a cogliere.[Augusto Ozzella]

Discorsi Visivi. Idee in arte è un progetto che intende promuovere la città di Benevento ad eccellenza culturale - al pari di altre importanti realtà del Paese - pronta alle contaminazioni artistiche alloctone, analizzandone il percorso di crescita ed instillando nei cittadini la consapevolezza della propria identità sollecita ed adoperabile allo scambio di esperienze e conoscenze. Ospitare dieci artisti contemporanei - molti di loro con creazioni dedicate ed in progress - alla Rocca dei Rettori (appare superfluo precisare che la scelta del contenitore non è stata affatto casuale) può certamente costituire il volano per un progetto di compulsazione culturale, se non altro nell'ottica di creare curiosità intorno al torpore - inteso come pigrizia intellettuale a cui la provincia spesso si adagia - come in genere succede sorprendendoci nel fermento adrenalinico della novità e dell'elemento importato. A questi affabulatori si è deciso di lasciare carta bianca sia per rispetto della loro autonomia creativa sia affinché - ars gratia artis - fossero le loro visioni, cosí differenti e peculiari per ciascuna tematica che compone il percorso, a raccontare altre anime e spaesamenti di questo luogo che continua a sorprenderci ogni giorno con nuove suggestioni. [Massimo Rossi Ruben, direttore della collana "Spazio, memoria, progetto"]