Città e terremoti

Metodi e tecniche per la mitigazione del rischio sismico



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849205763
ISBN10: 8849205767
Ub.int: T716D V02c BRAMP

Anno di edizione:
Pagine: 208

Contenuto: Un evento sismico può essere talvolta previsto, quasi mai evitato: ciò che può essere evitata è la catastrofe conseguente all'evento. In Italia è recente la transizione da una cultura dell'emergenza e ricostruzione ad una cultura della prevenzione, da politiche "reattive" a politiche "proattive". La prevenzione implica, però, la conoscenza sia del possibile evento sismico che del territorio, dei suoi valori, delle sue “fragilità”.
L'approfondimento delle conoscenze relative ai sistemi territoriali costituisce il necessario presupposto per spezzare la “catena” che continua indissolubilmente a legare evento sismico e danno. Un approfondimento indispensabile soprattutto nelle città contemporanee dove la concentrazione di popolazione e attività fa si che il verificarsi di un terremoto, anche di lieve entità, si traduca quasi inevitabilmente in una catastrofe.
Il volume evidenzia la rilevanza dell'indagine urbanistica per la “misura” del rischio sismico, delineando metodi e tecniche per la conoscenza delle caratteristiche dei sistemi urbani e per l'implementazione di strategie urbanistiche atte a ridurre i danni immediati dell'evento, a migliorare la capacità di risposta del sistema urbano in emergenza, a ridurre il danno differito, che molto incide anche sulla capacità di ripristino di condizioni di normalità all'interno della città.