Città storiche, siti archeologici, musei - Historic cities, archaeological sites, museums

Strategie di ricerca CNR per il patrimonio culturale - CNR research strategies for cultural heritage



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 22 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849222425
ISBN10: 8849222424
Ub.int: V02c V43b

Facing English text


Anno di edizione:
Pagine: 48

Contenuto: Lungo ben 3.500 km, il Mediterraneo è un mare chiuso all'interno del quale si è sviluppata per millenni la storia d'Italia. Gli antichi Greci lo consideravano un insieme organico dotato di una sua propria vita. Fernand Braudel lo ha visto come un'unità costituita da innumerevoli piccole terre, l'una diversa dall'altra. Unità strutturale di fondo del paesaggio storico mediterraneo è la città, la cui formazione risale almeno al secondo millennio a.C. Straordinaria continuità di insediamento, profonda memoria storica e intensa capacità di trasformazione caratterizzano ancora oggi la vita delle città del Mediterraneo conferendo loro una particolare identità culturale. È in questa peculiare regione europea che si colloca la ricerca che il CNR svolge, attraverso la sinergia tra componenti umanistiche e tecnologiche, in tre aree strategiche per la salvaguardia dei beni culturali:metodologie e tecniche per lo studio e la valorizzazione del siti archeologici, ricerca e tecnologie innovative per la rinascita sostenibile del patrimonio costruito, tecniche per la conservazione e la comunicazione della memoria.

Within the Mediterranean, a closed sea 3.500 km long, the history of Italy has developed over thousands of years. The ancient Greeks thought of the Mediterranean as an organic whole, with a life of its own. Fernand Braudel considered it as a unit made up of innumerable small regions, each one different from the other. The basic structural unit of the Mediterranean historical landscape is the city, which dates back at least as far as the second millennium BC. Mediterranean cities are characterised by extraordinarily continuous settlement, deeply-rooted historical memory and a great capacity for change, which gives them a special cultural identity. This is the distinctive area where most of the CNR projects, centred on three strategic areas for the protection of cultural heritage are carried out: methods and techniques for studying and improving archaeological sites, research and innovative technologies for the sustainable rebirth of the built heritage, techniques for the preservation and communication of memories.