Città giardino / Garden city

Cento anni di teorie, modelli, esperienze - One hundred years of theories, models, experiences



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874485772
ISBN10: 8874485778
Ub.int: T717G V02e

Facing English text


Anno di edizione:
Pagine: 352

Contenuto: La Città-Giardino, come sviluppo orientato in senso ambientale della colonia greca e romana, della bastide francese, della terra murata fiorentina, della villa nueva spagnola, del nowe miasto polacco, della neue stadt tedesca, del novy mesto cecoslovacco, fino alla città della colonnizzazione spagnola dell'America centrale e meridionale.
L'idea, infatti, di una città direttamente collegata al territorio agricolo in modo tale da spezzare la dipendenza dei nuovi insediamenti dalla città madre, è una delle idee centrali dell'urbanistica occidentale e si è dimostrata, nel corso dei secoli, una delle più riuscite dal punto di vista economico e strategico.
Se è vero che il progetto di Howard prevede un'estensione della nuova città maggiore di quasi tutte le città di fondazione europee, eccetto quelle destinate a ricoprire un ruolo di capitale: Krakow, Mannheim, St. Petersbourg, Helsinki, va tuttavia sottolineato che assolutamente diverse sono, sul piano demografico ed economico, le condizioni al contorno dell'Europa e del Regno Unito di fine XIX secolo, al culmine di un impero commerciale e industriale, da quelle, per esempio, della colonizzazione dell'Est europeo da parte dell'Ordine Teutonico o della Guerra dei cent'anni nel sud-ovest della Francia tra XII e XIV secolo.

Gabriele Tagliaventi, nato a Bologna in 1960, già borsista del CNR presso la Technische Universität München (1988), sta attualmente conducendo ricerche presso l'Università degli Studi di Bologna, dove organizza una serie di seminari internazionali di progettazione con la partecipazione di Maurice Culot, Leon Krier, Manuel Iniguez, Caroline Mierop, Alberto Ustarroz, e altri architetti europei e americani.
Ha pubblicato: "Alla ricerca della forma urbana" (Patron, 1988), "Il ritorno alla città" (Panini, 1990), "A Vision of Europe" (Alinea, 1992).
Collaboratore di varie riviste di architettura e professore a contratto presso varie univarsità italiane ed europee, è stato coautore (con Liam O'Connor) della mostra "A Vision of Europe" (Bologna, 1992).
Partecipante a vari concorsi di architettura e urbanistica, è risultato vincitore (con altri) del "Concorso internazionale per la ricostruzione della Rue de Laeken a Bruxelles" (1989) e del "Concorso internazionale per la ricostruzione del centro di Varsavia" (1992), oltre che premiato al "Concorso internazionale EUROPEAN 2" (1991).
Ha partecipato a varie mostre di architettura a Bruxelles, Liegi, Madrid, Varsavia, Washington DC.

Howard's new city fits into the tradition of cities planned and built as a response to a demographic increase or as a desire to improve the productive and defence requirements of the territory. Here, the garden city is senn as the environmental development of the Greek and Roman colony, of the French bastide, of the terra murata in Florence, of the Spanish villa nueva, the Polish nowe miasto, the German neue stadt, the Czeck novy mesto, until the city of Spanish colonial Central and South America.