Bill Viola

Vedere con la mente e con il cuore



Autore:
Collana: Cinema, Teatro, Video, Musica
Formato: 17 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788874484867
ISBN10: 8874484860
Ub.int: T508A V15b V34f

Anno di edizione:
Pagine: 176

Contenuto: Bill Viola. Vedere con la mente e con il cuore è il primo libro che raccoglie i testi scritti dall'artista dal 1980 fino ad oggi. Questo volume inaugura una nuova collana dedicata alle interferenze fra video, arte e cinema, con l'intento di offrire uno strumento di analisi e una rigorosa documentazione sui più interessanti fenomeni di scambio fra arti e discipline diverse che coinvolgono gli autori più importanti di fine secolo.
Gli scritti di Bill Viola offrono una panoramica significativa degli orizzonti interculturali dell'artista, in cui si intrecciano gli studi di etologia con il pensiero dei mistici occidentali, le filosofie orientali con la poesia del Novecento, la pittura rianscimentale con la Performance Art, la storia del video con quella della televisione. Ma, soprattutto, i testi qui raccolti offrono la possibilità di conoscere il pensiero di un artista che lavora contro la «sparizione dell'arte», che colloca la figura umana in un nuovo paesaggio dove il soggetto vibra con la Natura, dove mentale e fisico, reale e immaginario si fondono.

Bill Viola nasce a New York nel 1951 e compie studi artistici presso la Syracuse University (N.Y.), laureandosi in Visual and Performing Arts. I suoi primi interessi sono rivolti alla musica elettronica, alla Performance Art e al film sperimentale. Tra i più creativi artisti nell'uso delle tecnologie elettroniche, Viola realizza delle opere che ci restituiscono il tempo della meditazione e della contemplazione. I suoi video e le sue installazioni, a partire dai primi anni '70, sono stati presentati nelle più importanti manifestazioni internazionali e sue mostre personali si sono tenute presso i maggiori musei di arte contemporanea (tra gli altri, al Musée d'Art Contemporain de la Ville de Paris, al Centro de Arte Reina Sofia di Madrid, al MOMA di New York, al MOCA di Los Angeles). Vive e lavora a Long Beach.