Autonomia e legislazione in Calabria



Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 22 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849207279
ISBN10: 8849207271
Ub.int: T460C V01g

Anno di edizione:
Pagine: 128

Fuori Commercio

Contenuto: Collana PIANIFICAZIONE TERRITORIALE URBANISTICA ED AMBIENTALE diretta da Enrico Costa

"Quaderni" del Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali

In dodici anni, la Collana "Pianificazione Territoriale Urbanistica ed Ambientale" ha sviluppato una serie di linee ambiziose sullo specifico campo disciplinare, cosi richiamate su ogni volume: "Oggi insegnare e fare ricerca in urbanistica, soltanto per formare architetti ed ingegneri più consapevoli nel campo della pianificazione, sapendo che cosí non si formano veri pianificatori, ma solo architetti ed ingegneri migliori, non può essere pienamente soddisfacente. La disciplina è cresciuta tanto che si sta fondando una scuola specifica. Pianificazione Territoriale Urbanistica ed Ambientale vuole essere una sede di dibattito autonomo, che affianchi questo processo, e non è un caso che le si sia voluto attribuire la stessa denominazione di quella che sarà la nuova Facoltà. È una collana aperta a contributi scientifici diversi ma non eterogenei; alla ricerca di strade nuove per il rafforzamento disciplinare ed al confronto fra più voci, culture ed esperienze; ad un percorso formativo nuovo ed articolato"

I Quaderni del Dipartimento di "Scienze Ambientali e Territoriali", che oggi affiancano la Collana, sono strumenti più agili, più legati al rapido divenire della disciplina, più immediati, per fornire, "in presa diretta" e con linguaggio chiaro, a studenti e studiosi proposte e riflessioni, materiali e documenti di ricerca anche "in progress", che siano di stimolo al fare ricerca e sperimentazione in urbanistica su temi di grande attualità disciplinare, talvolta non ancora sufficientemente esplorati. I Quaderni forniscono anche materiali didattici di immediato interesse, su tematiche non ancora "codificate", attorno alle quali si stia coagulando l'esigenza di una conoscenza da trasmettere nel momento stesso in cui si viene costruendo –, derivanti da esperienze didattiche nell'ambito dell'alta formazione post laurea (dottorati di ricerca, master universitari, scuole di specializzazione), da workshop, seminari e conferenze - sottratti alla consueta ufficialità di "atti" quasi mai tempestivi -, nonché da tesi di laurea legate all'innovazione, e caratterizzate dalla serietà scientifica e dalla freschezza delle idee.

Con Autonomia e Legislazione in Calabria di Antonia Domenica Plutino, i Quaderni del Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali dell'Università degli Studi "Mediterranea" spostano l'attenzione - sotto il rilievo funzionale -, sul "cuore" legislativo della Calabria: il suo Consiglio Regionale. Lo stesso Organo legislativo cui si deve la nuova Legge Urbanistica calabrese alla quale è stato dedicato un precedente Quaderno (Cristiano Oddi, Quale governo per il territorio in Calabria. Una lettura della Legge Urbanistica Regionale). Attraverso un percorso di analisi attenta del nuovo disegno costituzionale, come si è configurato all'indomani della Riforma del Titolo V della Costituzione, percorrendo le sempre attuali e non del tutto risolte problematiche interpretative connesse alla ripartizione di competenze fra Stato e Regioni, e passando per molteplici temi e spunti di riflessione, lo studio, che ha respiro nazionale, focalizza la propria osservazione sui meccanismi di "governo" dell'Ente Regionale Calabrese, studiati attraverso le norme del nuovo Statuto e del Regolamento interno, alla luce della sfida di gestire al meglio le competenze e le funzioni "devolute" dallo Stato. Un Quaderno che è utile al dibattito sui consigli regionali, strumenti "nuovi" - o meglio soggetti istituzionali "rinnovati" - nel momento decisivo e qualificante dell'autonomia regionale: la produzione legislativa.

Antonia Domenica Plutino, Avvocato, svolge attività di ricerca nel campo del diritto ambientale presso il Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali dell'Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria e, sempre a Reggio, insegna "Legislazione Urbanistica" presso la Facoltà di Architettura, CDL in "Scienze dell'Archettura".