Atlante degli Anfibi e Rettili della Provincia di Roma



Autore:
Collana: Opere varie
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849213744
ISBN10: 8849213743
Ub.int: T516C V39a V27b BRAMP30

Anno di edizione:
Pagine: 192

Contenuto: La conoscenza della distribuzione geografica ed ecologica degli animali è un elemento sempre più imprescindibile nella conservazione della biodiversità e nella pianificazione territoriale. Il presente volume rappresenta, per l'appunto, una sintesi delle conoscenze, pregresse ed attuali, sugli Anfibi e sui Rettili presenti nella Provincia di Roma. Si tratta, rispettivamente, di un complesso di 13 e 18 specie; alcune di queste specie sono ampiamente distribuite nel territorio provinciale, mentre altre, quali ad esempio l'Ululone appenninico tra gli Anfibi, o il Cervone tra i Rettili, rappresentano ormai in molte zone dei relitti faunistici o ecologici di elevato valore conservazionistico. Gli anfibi sono strettamente legati ad ambienti umidi, di acque correnti o ferme, almeno per la riproduzione, e quindi gli interventi per la loro conservazione presuppongono il mantenimento di aree umide che mantengano una spiccata funzionalità ecologica. I rettili, a parte poche specie acquatiche di testuggini e di serpenti, rappresentano invece ottimi bioindicatori soprattutto di ambienti forestali e di macchia. Entrambi questi gruppi di vertebrati predatori risentono pertanto, in modo evidente, dei fenomeni di frammentazione cui il nostro territorio è sempre più sottoposto.

The knowledge of the ecological and geographical distribution of animal species is a basic requirement for the conservation of biodiversity and territory planning. This volume represents a synthesis of previous and current knowledge on Amphibians and Reptiles of the Province of Rome. A total of 13 species of Amphibians and 18 of Reptiles inhabit this area, some of them being widespread whereas others, such as the Apennine yellow bellied toad and the four-lined snake, having a relictual distribution and a high conservation value. Amphibians, at least during reproduction, are dependent on wetland, so that their conservation passes trough the preservation of ecological functionality of this habitat type. On the other hand, Reptiles, apart from a few semi-aquatic species, are good bioindicators of forest and maquis habitats. Since both groups of vertebrates are predators, they are threatened by the increasing habitat fragmentation.