Antica o moderna la femminilità è immagine sempre eterna



Autore:
Collana: Letteratura e linguistica
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Cartonato
ISBN13: 9788849209624
ISBN10: 8849209622
Ub.int: T307 T450c V21a

Anno di edizione:
Pagine: 80

Contenuto: È eterno l'anello
Non pormi in clausura
Fonte di distimia è il pensiero della morte
Non ha fine
Si è spento il sorriso
Se vuoi, ora puoi
Nel campus della Minerva
Gioioso cinguettare
Anni maliardi
Luce del destino
Spigolava nel bosco
La mente si trascina
Il chiaro stendardo
Il verde scalino della serenità
Sguardo ironico
La donna è luce
Il vero forziere
Destino fratello
La gatta implume
Confuse di memorie
Questuante d'Amore
Sarcofagi cari
Sogno inviso
Sguardo Lucente
Il destino è segnato
La vecchiezza non è voragine
La mano nella mano
Ritorna eletta
L'animo è amaro
Al tuo sorriso


Aldo Fortuna, nato nel 1927.
Libero docente di Neurochirurgia nel 1963.
Dal 22 luglio 1975 è professore ordinario di Neurochirurgia dell'Università di Roma "La Sapienza".
Direttore della Scuola di Specializzazione di Neurochirurgia, eletto sei volte consecutive dal 1983 al 2001.
È autore di 219 pubblicazioni, 92 inerenti la patologia midollare-spinale, che rappresenta una delle maggiori esperienze internazionali.
Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica.
Accademico dell'Accademia Lancisiana e dell'Accademia Medica di Roma.
Socio Benemerito delle Associazioni Nazionali Carabinieri e Polizia di Stato.
Nella stessa collana è autore dei volumi:
- "Pensieri e amori di studente";
- "Quando potremo, distesi lungo il fiume, vedere all'orizzonte l'identico destino?";
- "L'orizzonte è sereno, la meta è vicina";
- "La mano sul petto lo sguardo lontano";
- "V'è sempre una rosa che si può donare";
- "Sempre tendere la mano alla femminilità";
- "Mai può tramontare la luce dello spirito";
- "Sempre rinnovi, o donna, la dolcezza della vita";
- "Sempre tramonta il sole mai il ricordo d'amore";
- "è bello poter ammirare, mai fuggevolmente, il cammino del tempo";
- "Le stelle non possono scendere ma dan luce al cuore e alla mente".
Dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato conferito il "Premio della Cultura 2003". Inoltre è stato conferito il Premio Speciale della Sezione Poesia Edita del Concorso Nazionale di Poesia C.A.P.I.T. (Confederazione Azione Popolare Italiana) con il patrocinio del Ministero per i beni e le Attività Culturali e con la collaborazione dell'Associazione Stampa Romana.