Alle canzoni alle perle alle spine

Storie di straordinaria normalità



Autore:
Collana: Letteratura e linguistica
Formato: 15 x 21 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849226072
ISBN10: 8849226071
Ub.int: T415B V21a

Anno di edizione:
Pagine: 80

Contenuto: Incontriamo donne e uomini che aprono le finestre del loro quotidiano, ignari che da un momento all'altro una canzone, una perla, una spina daranno il la per un nuovo inizio: inattese storie di straordinaria normalità. In tutti abita “un vago bisogno di cambiare dentro: altro sguardo, altro fiuto, altro impatto sulle cose, altro ascolto, altro sapore di cibo e di parole…” Cosí ci incuriosisce sapere come pensi di cavarsela la professoressa che gestisce – suo malgrado – due registri: prepara con cura la lezione per gli alunni e improvvisa con la figlia adolescente. Oppure cosa sarà di quel quarantenne, dopo un rifornimento (non solo) di carburante nell'area di servizio di Cantagallo: tra manovre di camion in sosta non riusciamo neppure a capire il senso della telefonata che sta facendo. O quale destino avrà quella coppia che si allaccia il paracadute e sorvola ipotesi di tradimento. O… Andiamo a vedere. Proviamo ad ascoltare.

RAFFAELLA GRASSO, nata a Genova, vive a Roma dal 1968. Dirigente di banca. Ha pubblicato libri di racconti: Passaggi al centro – Roma, 2005; Sconfinando – Verona, 2007; A piccole dosi – Verona, 2010. Altri sono in lista d'attesa… Predilige camminare. Ama le parole. Con passione intende arrivare al cuore attraverso la distillazione selettiva delle parole. Quelle necessarie. Quelle insostituibili. Quelle da rispettare. Le parole in cammino, appunto. Relazioni uniche che la sintassi individua tra semantiche e grammatica, ove gli avverbi segnano la differenza. Essi esprimono la parte invariabile, la qualità, la bellezza che salva. Si è come si vive, come si scrive, come si ama. Ancora, a chi non fosse già noto, le piace il miele amaro. Quello di castagno.