tipO-Logia di costa

insediamenti e tipologie sostenibili per i territori turistici della Sardegna

Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 22 x 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849217049
ISBN10: 8849217048
Ub.int: T318a V11f V16i

Anno di edizione:
Pagine: 96

Contenuto: Collana PAESAGGI IN TRASFORMAZIONE diretta da Enrico Alfonso Corti

Le pagine che seguono raccolgono il lavoro e le riflessioni prodotte all'interno del laboratorio di tesi di laurea e di quello di progettazione del IV anno, entrambi coordinati dal prof. E. Corti, a partire dal 2006. Queste rappresentano l'esito di un programma di ricerca (applicata) inizialmente stimolato dal dibattito, politico prima che disciplinare, sollevato dal delicato rapporto tra sviluppo dell'economia turistica e salvaguardia del paesaggio costiero. La raccolta delle esplorazioni progettuali stabilisce due linee di ricerca complementari rispetto al fenomeno turistico: da un lato il tentativo di elaborare nuove strategie insediative e modelli di sviluppo qualitativo dello spazio costiero, adeguati alla dimensione contemporanea del fenomeno turistico e di costituire un'alternativa sostenibile alla disastrosa produzione di luoghi artificiali; dall'altro si indica una metodologia che consente il controllo delle possibili variazioni planimetriche-spaziali ed espressive delle unità tipologiche prefabbricate e verifica le attitudini di quest'ultime ad adattarsi sia alle singolarità dei territori turistici che ad un mercato immobiliare in evoluzione. Il proposito è quello di dimostrare che esiste un percorso progettuale alternativo, tra sviluppo turistico e salvaguardia dell'ambiente, in grado di ridurre il consumo di suolo, di energia e di materie prime utilizzate nel processo che va dall'insediamento turistico alla formazione dell'organismo tipologico. In tal senso le esperienze del laboratorio SPORE a.a. 2006-07 e del successivo concorso di idee COSTERAS vogliono dimostrare la possibilità di co-esistenza di questi due approcci, la capacità di integrarsi in una strategia di sviluppo sostenibile del territorio costiero.

Olindo Merone (Nola, 1968)
Architetto, dottore di ricerca in Ingegneria Edile all'Università di Cagliari (direttore di tesi prof. Enrico A. Corti), assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Architettura dell'Università di Cagliari. Sviluppa la propria attività di ricerca sul rapporto tra tipologia e costruzione prefabbricata attraverso l'uso delle nuove tecnologie che consentono il controllo di forme complesse ed il passaggio diretto, attraverso le macchine a controllo numerico, dall'elaborazione progettuale allo oggetto fisico. Alla ricerca universitaria e all'impegno didattico, associa il lavoro professionale nel progetto urbano e architettonico.


Luca Tuveri (Cagliari, 1972)
Ingegnere, dottore di ricerca in Ingegneria Edile all'Università di Cagliari (direttore di tesi prof. Enrico A. Corti). Negli anni ha approfondito, attraverso l'attività professionale e di ricerca, temi legati alla scala urbana e al paesaggio: prima studiando strategie per la riqualificazione nei territori della diffusione urbana (nella tesi di dottorato e nel concorso Europan 8, premiato), poi esplorando nuove possibilità insediative legate allo sviluppo del turismo sostenibile in Sardegna. Alla ricerca universitaria e all'impegno didattico, associa il lavoro professionale nel progetto urbano e architettonico.