Storia dell'ingegneria strutturale in Italia - SIXXI 2

Twentieth Century Structural Engineering: The Italian Contribution

Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 21 x 27,8 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849230369
ISBN10: 8849230362
Ub.int: T239d V11d

English abstracts


Anno di edizione:
Pagine: 160

Contenuto: La ricerca Sixxi (Twentieth Century Structural Engineering: the Italian Contribution) ha lo scopo di ricostruire la storia dell'ingegneria strutturale in italia. una storia avvincente, a tratti gloriosa, e comunque singolare. una storia, inopinatamente, dimenticata. Nei volumi di questa serie intendiamo raccontare la vicenda, cosí come la veniamo man mano riscoprendo. le indagini restituiscono alcuni episodi della storia, recuperati con studi trasversali su territori largamente inesplorati. in appendice, un fotoromanzo a puntate (invenzione italiana) illustra in breve la sequenza complessiva degli eventi e delle opere principali e ripropone l'universo figurativo scomparso dell'ingegneria moderna.

SIXXI 2 – TULLIA IORI e SERGIO PORETTI, Il linguaggio delle strutture – ILARIA GIANNETTI, Fotogenia della struttura. In posa con il ponte – ILARIA PALAZZI, Proiezioni di strutture. Luigi Cremona e la statica grafica nelle scuole d'ingegneria italiane – ELIANA ALESSANDRELLI, Distorsioni sistematiche. I ponti “truccati” di Eugenio Miozzi – ILARIA GIANNETTI, Cemento “armato”. Strutture per la conquista dell'Impero – GIANLUCA CAPURSO e FRANCESCA MARTIRE, “Buongiorno, signori. Io sono un elaboratore ELEA 9000”. Calcolo automatico e progettazione strutturale – TULLIA IORI e SERGIO PORETTI, Fotoromanzo SIXXI -3. La sperimentazione autarchica, 4. La Ricostruzione.