Recuperare il passato per avere un futuro

Autore:
Collana: Arte, Disegno, Rilievo, Design
Formato: 22 x 22 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849234442
ISBN10: 9788849234442
Ub.int: T046A V14H V16H

Anno di edizione:
Pagine: 80

Contenuto: Catalogo della Mostra aperta presso la Rome International School dal 9 marzo al 30 aprile 2017

«L'Italia custodisce uno straordinario patrimonio culturale, frutto delle numerose civiltà fiorite nei millenni sul suo territorio. Un tesoro immenso che rappresenta al contempo la nostra identità, la memoria condivisa della comunità e un formidabile strumento di dialogo per la promozione della tolleranza e della conoscenza tra i popoli. [...] Recuperare il passato per avere un futuro è una Mostra, promossa dalla Rome International School della LUISS con il MiBACT ed il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale. Ognuna delle opere esposte testimonia un frammento della nostra storia che ci è stato sottratto. La sua restituzione ricompone la sottile trama della nostra memoria squarciata da un folle saccheggio».
DARIO FRANCESCHINI

ROBERTO DI PAOLA, Architetto, Consulente Esperto in Restauro Monumentale ed in Beni Culturali, già professore universitario incaricato e di Accademia BB.AA., è stato Segretario Generale del Consiglio Nazionale, Ispettore Centrale, Soprintendente della Puglia e di Roma, Direttore Generale Regionale di Abruzzo e Friuli V. G. nel Ministero dei Beni Culturali. Giornalista Pubblicista, Presidente di ADSI Abruzzo.

VINCENZO D'ERCOLE, laureato in Paletnologia, dal ‘79 presta servizio in qualità di archeologo presso il MiBACT, nelle Soprintendenze Archeologiche dell'Etruria Meridionale, dell'Abruzzo e attualmente nella Direzione Generale ABAP. Ha condotto numerosi scavi soprattutto in necropoli d'epoca preromana e in luoghi di culto in grotta, sia in Italia che all'estero; ha allestito e diretto diversi Musei archeologici e ha prodotto circa 300 lavori a stampa. Professore incaricato a contratto di Civiltà dell'Italia Preromana presso l'Università G. D'Annunzio di Chieti-Pescara.