Progetti Processi Prodotti

Riflessioni intorno alla crisi del settore delle costruzioni

Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 17 X 24 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849225051
ISBN10: 8849225059
Ub.int: T044h V06d

English/Italian text


Anno di edizione:
Pagine: 96

Contenuto: Crisi è, con ogni probabilità, il termine con cui sono meglio identificabili questi anni. Dall'economia, all'etica; dai mercati, alla religione non sembra esistere alcun ambito della nostra vita che non risulti affetto da una qualche forma di crisi. Non fanno eccezione il settore delle costruzioni, il mestiere dell'architetto e il ruolo attuale del progetto di architettura nelle dinamiche di trasformazione del territorio e della città. Si tratta di una crisi di sistema che, nel coinvolgere il comparto dell'edilizia privata cosí come quello dei lavori pubblici, sembra aver sottratto al settore gli strumenti necessari per affrontare adeguatamente le sfide strategiche dei prossimi anni. Il territorio, l'ambiente e il paesaggio; la sostenibilità e le emergenze energetiche; la qualità delle nuove costruzioni; la riqualificazione e la valorizzazione del patrimonio edilizio esistente. Riferendosi a questo scenario, il testo propone letture delle criticità attuali utilizzando lo stratagemma retorico di dicotomie costruite intorno a tre ambiti – Progetti, Processi, Prodotti – sui quali appare necessario stimolare un confronto tra i molteplici attori coinvolti.

MASSIMO LAURIA (Reggio Calabria, 1964) architetto, professore associato di Tecnologia dell'Architettura presso il Dipartimento di Architettura e Territorio dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria. Svolge attività di ricerca nel campo della riqualificazione tecnologica e del building costruction, con particolare attenzione ai temi della complessità, normalizzazione e criticità della progettazione esecutiva.