Pietro da Cortona: piccole e grandi architetture

Modelli, rilievi, celebrazioni

Autore:
Collana: Architettura, Urbanistica, Ambiente
Formato: 21 x 29,7 cm
Legatura: Filorefe
ISBN13: 9788849211078
ISBN10: 8849211074
Ub.int: T074a T256i V06a

Anno di edizione:
Pagine: 240

Contenuto: Collana Presenze diretta da Sandro Benedetti

Pietro da Cortona, protagonista del Barocco romano assieme a Bernini e Borromini, non ha avuto, come architetto, una fortuna critica paragonabile a quella dei suoi colleghi. Gli studi qui raccolti intendono evidenziare i molteplici livelli formativi in cui Cortona ha lasciato la sua personalissima impronta, a partire dagli accesi intrecci decorativi, sostanziati di simbologia cristiana, che animano volte e soffitti nella sua architettura sacra. I contributi, con accurati rilievi, su monumenti funebri e cappelle sinora scarsamente investigati, i modelli lignei di ambiziose opere distrutte o irrealizzate, come il Pineto Sacchetti, il Palazzo con fontana a piazza Colonna, il progetto per il Louvre a Parigi, mettono in risalto le potenzialità di un linguaggio architettonico capace sia di investire con inedita densità la piccola scala, sia di segnare con risultati altamente innovativi la scena urbana.

Sandro Benedetti, ordinario di Storia dell'Architettura Moderna presso la Prima Facoltà di Architettura dell'Università di Roma "La Sapienza", è autore di volumi e studi sul Cinquecento, su maestri del Barocco romano e sull'Arcadia architettonica. Svolge altresí attività di riflessione e progettazione, documentata in volumi e riviste di architettura contemporanea.

Augusto Roca De Amicis, ordinario di Storia dell'Architettura Moderna presso la Prima Facoltà di Architettura dell'Università di Roma "La Sapienza", è autore di numerosi studi su Borromini, Bernini, Cortona, Guarini, oltre che sulla storia urbana di Roma tra XVI e XVII secolo.